“E tu, cosa cerchi?”

Mi si chiede spesso in cosa consistono i miei corsi di Accompagnamento alla Nascita. Entusiasta, inizio a descriverli con dovizia di particolari (anche se essendo piuttosto inusuali rispetto a ciò che il mercato offre non è poi così semplice riuscire nell’intento): l’aspetto della consapevolezza, gli argomenti trattati, il materiale informativo, la condivisione di riflessioni ed emozioni nel Cerchio, la parte che riguarda il lavoro olistico con il Neuro-Training®.

E alla fine, non è mai questa risposta, più o meno esaustiva, a fare la differenza, ma la domanda: “e Tu, cosa cerchi?”

foto di silvia longhi
Ph by Silvia Longhi

La gravidanza è uno dei ‘momenti’ più importanti nella vita di una donna, momenti preziosi per evolvere come esseri umani e spirituali e con noi la creatura che ci abita per quei nove mesi. Nel nostro Cerchio ciò che conta è questa opportunità:

Per guarire sarà necessario parlare degli aborti messi a tacere.
Per guarire sarà necessario parlare delle infedeltà.
Per guarire si dovranno raccontare la violenza, gli abusi e i maltrattamenti.
Per guarire sarà necessario esprimere l’odio e la rabbia.
Per guarire si dovrà riconoscere e raccontare di questi amori frustrati che non sono mai potuti essere.
Per guarire si dovrà pur parlare degli esclusi e dei “cattivi” di ogni storia.
Per guarire si dovrà pur parlare dei vivi e dei morti.
Per guarire sarà necessario parlare delle dipendenze e dei dolori bloccati.
Per guarire dovrai dare sepoltura a tutti i neonati e i bambini morti della tua storia.
Per guarire avrai bisogno di piangere e raccontare i tuoi dolori.
Per guarire dovrai raccontare i segreti e svelarli.
Per guarire dovrai essere disposta a dire la verità e niente più che la verità.
Per riconoscere, alla fine, che era solo la ‘tua’ verità, secondo la tua storia.
E quando tutto questo succederà ti accorgerai che non c’era niente da guarire. Che tutto era già lì espresso come una sintonia, perchè tu possa trascendere questa storia.
Per guarire è necessario integrare nella tua quotidianità gli ordini dell’amore.
Accettare tutto com’è e tutto come è stato. Aprirti alla riconciliazione.
Accettare tutti come sono. Comprendere che tutti siamo uno e che tutto è bene e perfetto.

Grazie di cuore Lunario della Dea – calendario mestruale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...